Come diventare YouTuber

Data ultimo aggiornamento post: Giugno 21, 2024

Vuoi sapere come diventare YouTuber di successo? Seguimi!

Oggi non è neanche da mettere in discussione, gli YouTubers sono le nuove celebrità digitali, chiunque con una telecamera e una connessione internet ha la possibilità di far sentire la propria voce.

come diventare YouTuber

Da unboxer, podcaster, vlogger, a recensori o creatori di tutorial etc… gli YouTuber sono diventati una parte essenziale dell’industria dell’intrattenimento, e molti di loro hanno trasformato la loro passione in una carriera redditizia.

Ma come si fa a diventare uno YouTuber? 

Partiamo da qui: Lo o la YouTuber è una persona che produce e pubblica contenuti su YouTube, la piattaforma di condivisione video più grande del mondo. Questo può essere un semplice hobby, un modo per condividere competenze e fare rete, o un vero e proprio lavoro a tempo pieno.

Pubblicando regolarmente contenuti e impegnandosi nella crescita del proprio canale, chiunque può diventare uno YouTuber. Non servono per forza grandi numeri o milioni di iscritti.

Oggi, il termine “YouTuber” evoca l’immagine di creatori multimilionari e influencer come PewDiePie il re indiscusso di YouTube con milioni di iscritti, o Casey Neistat, noto per i suoi vlog di alta qualità e storie coinvolgenti.ma non tutti iniziano così.

In Italia canali come: casa delle bambole

O come il canale di Luca lattanzio

ma anche Eleonora Olivieri, Famiglia Suricata, Fraffrog (ho avuto il piacere di fare un video con lei sul mio canale che trovi qui) e altri e altri e altri ancora.

Come si inizia? Molti YouTuber di successo iniziano con attrezzature di base e una grande dose di passione. Alcuni guadagnano attraverso pubblicità inserite nei loro video, altri attraverso sponsorizzazioni, vendendo prodotti, o offrendo contenuti premium, altri ancora utilizzano YouTube per ottenere visibilità e vendere consulenze, prodotti etc…

Con la giusta strategia e dedizione, è possibile fare lo YouTuber e ottenere successo.

Tutti loro, e molti altri, non hanno iniziato con grandi budget o chissà quali attrezzature. Tutti loro hanno iniziato semplicemente mettendosi in gioco con quello che avevano. Ed ecco cosa potrebbe servirti:

Cosa serve per diventare Youtuber

Attrezzature Necessarie

Per iniziare su YouTube non è necessario avere attrezzature costose. Ecco un elenco delle attrezzature di base che possono aiutarti a produrre video di alta qualità:

  • Fotocamera: Puoi iniziare con il tuo smartphone, ma considera di investire in una fotocamera DSLR o mirrorless per una qualità video superiore.
  • Microfono: L’audio è cruciale per la qualità dei video. Un microfono esterno, come un microfono a condensatore o un microfono lavalier, può fare una grande differenza.
  • Illuminazione: Una buona illuminazione può migliorare notevolmente la qualità dei tuoi video. Kit di luci a LED sono un ottimo investimento.
  • Software di Editing: Programmi come Adobe Premiere Pro, Final Cut Pro o anche strumenti gratuiti come DaVinci Resolve possono aiutarti a montare i tuoi video in modo professionale. io uso ScreenFlow per esempio.

Leggi anche: quale attrezzatura usare per fare video su YouTube

Creazione di uno Spazio di Lavoro

Allestire uno spazio dedicato alle riprese, il nostro set, può aiutarti a produrre video di qualità in modo più efficiente. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Background Pulito: Assicurati che lo sfondo dei tuoi video sia pulito e ordinato, per evitare distrazioni.
  • Acustica della Stanza: Utilizza pannelli fonoassorbenti per migliorare la qualità del suono.Oppure puoi prendere un microfono come il mio che è fatto e pensato per stanze non trattate.
  • Organizzazione: Mantieni il tuo spazio di lavoro organizzato per facilitare la produzione dei video.

Crea il tuo canale e pianifica i contenuti

Per una guida dettagliata su come creare un canale YouTube, consulta il mio articolo completo qui: come creare un canale YouTube

Pianificazione dei Contenuti

Non concentrarti su una nicchia troppo piccola o stretta, come dico in questo video su la nicchia fa schifo, abbraccia la varietà dei tuoi interessi e competenze.

Questo ti permetterà di attrarre un pubblico più ampio e mantenere l’interesse degli spettatori nel tempo. Per esempio, se il tuo canale riguarda il digital marketing, puoi creare contenuti su SEO, email marketing, content marketing, social media, e molto altro. Se invece parlo solo di SEO local riuscirai a fare solo quello e basta! -.-

Ascolta il tuo pubblico e rispondi ai loro interessi e domande. Usa sondaggi, magari con la tab community di Youtube, commenti e feedback per capire quali argomenti interessano di più ai tuoi spettatori e crea contenuti su quei temi.

Creazione di un Piano Editoriale

leggi anche: come far crescere gli iscritti su youtube

Calendario Editoriale: Un calendario editoriale ti aiuta a pianificare i tuoi video in anticipo e mantenere una pubblicazione regolare. Decidi quanto spesso pubblicherai nuovi contenuti e mantieni una cadenza costante. Puoi pianificare temi diversi per ogni settimana o mese per coprire una vasta gamma di argomenti.

Tipi di Video: Alterna tra diversi tipi di video per mantenere il tuo canale interessante e dinamico. Puoi includere tutorial, vlog, recensioni, interviste, live streaming e altro. Per esempio, se il tuo canale tratta di digital marketing, potresti fare un tutorial sulla SEO un giorno, un’intervista con un esperto di social media il giorno successivo, e un vlog sulla tua routine lavorativa il giorno dopo ancora. Essere YouTuber vuol dire essere liberi di fare quel che ti piace. Essere relegato ad un solo format o ad un solo argomento super settoriale penso sia il cappio di qualsiasi youtuber.

Script e Storyboard: Scrivere uno script per i tuoi video ti aiuta a mantenere il contenuto chiaro e conciso. Un buon script include un’introduzione accattivante, il corpo principale del video e una conclusione forte con una call to action. Usa uno storyboard per pianificare le inquadrature e visualizzare il flusso del video.

Coinvolgimento del Pubblico

Coinvolgimento e Feedback: Ascolta il tuo pubblico e rispondi ai loro commenti e feedback. Usa sondaggi nella tab Community di YouTube per capire meglio i loro interessi e creare contenuti che rispondano alle loro esigenze. Interagire con il pubblico non solo aumenta l’engagement ma costruisce anche una community fedele.

Produzione dei Video per YouTube

Girare i Video

Attrezzature di Base: Come menzionato precedentemente, puoi iniziare con il tuo smartphone, ma considera di investire in attrezzature migliori man mano che il tuo canale cresce. Una buona fotocamera, un microfono di qualità e un’illuminazione adeguata possono fare una grande differenza.

Tecniche di Ripresa: Impara le basi della composizione video, come l’illuminazione, l’inquadratura e l’angolazione. Usa un treppiede per ottenere riprese stabili e considera l’utilizzo di luci diffuse per eliminare le ombre dure.

Montaggio dei Video

Software di Editing: Utilizza software di editing video come Adobe Premiere Pro, Final Cut Pro o DaVinci Resolve per montare i tuoi video in modo professionale. Anche strumenti gratuiti come iMovie possono essere utili per iniziare.

Tecniche di Montaggio: Taglia le parti inutili del video per mantenere il contenuto dinamico e interessante. Aggiungi titoli, sottotitoli, transizioni e musica di sottofondo per migliorare la qualità complessiva. Assicurati che l’audio sia chiaro e ben bilanciato.

Thumbnail e Titoli: Crea miniature accattivanti e titoli che catturino l’attenzione. Le miniature devono essere chiare, colorate e rappresentative del contenuto del video. I titoli devono essere coinvolgenti e includere parole chiave rilevanti.

Ottimizzazione per i Motori di Ricerca (SEO)

Parole Chiave e Tag

Ricerca delle Parole Chiave: Utilizza strumenti come Google Keyword Planner, TubeBuddy e VidIQ per trovare le parole chiave giuste per il tuo contenuto. Inserisci queste parole chiave nel titolo, nella descrizione e nei tag, anche se non servono per il posizionamento ma per i video correlati.

Titoli Accattivanti: Crea titoli che catturano l’attenzione e includono le parole chiave principali. Ad esempio, invece di “Allenamento per le Gambe”, usa “Allenamento per Gambe Toniche in 10 Minuti – Esercizi Facili per Principianti”.

Promozione del Canale

Promozione Cross-Canale: Usa altre piattaforme social per promuovere i tuoi video di YouTube. Condividi estratti dei video, teaser, e altri contenuti su Instagram, Facebook, Twitter e LinkedIn per raggiungere un pubblico più ampio.

Collabora con altri YouTuber per ampliare il tuo pubblico. Le collaborazioni possono includere video ospitati, interviste, o partecipazioni a sfide comuni. Queste collaborazioni non solo portano nuovi iscritti ma offrono anche contenuti freschi e interessanti.

Descrizioni e Tag

Descrizioni Dettagliate: Scrivi descrizioni che spiegano chiaramente il contenuto del video e includi link utili, call to action e parole chiave. Una buona descrizione aiuta sia gli spettatori che l’algoritmo di YouTube a capire di cosa tratta il tuo video.

Tag Pertinenti: Usa tag pertinenti per aiutare YouTube a classificare correttamente il tuo video. Includi una combinazione di parole chiave generiche e specifiche.

Utilizza YouTube Analytics per monitorare le performance dei tuoi video. Presta attenzione a metriche come la durata di visualizzazione, le fonti di traffico e l’engagement del pubblico. Questi dati ti aiuteranno a capire cosa funziona e dove puoi migliorare. Sperimenta con diversi formati di video e strategie per vedere cosa attira maggiormente il tuo pubblico.

Conclusione

Diventare uno YouTuber di successo è un viaggio che richiede passione, dedizione e una strategia ben pianificata.

Ogni passo, dall’ideazione dei contenuti alla promozione del canale, gioca un ruolo cruciale nel tuo successo. Ricorda, ogni grande YouTuber ha iniziato con piccoli passi, superando sfide e imparando lungo il percorso. Non scoraggiarti se i risultati non arrivano subito: la perseveranza e l’adattabilità sono chiavi essenziali.

Crea contenuti che ti appassionano e coinvolgano il tuo pubblico. Sii autentico e interagisci con la tua community, costruendo relazioni durature. Sperimenta, impara dagli errori e celebra ogni piccolo traguardo. Il viaggio per diventare uno YouTuber di successo è lungo, ma con impegno e creatività, il tuo canale può crescere e prosperare.

Sei pronto a iniziare? Prendi la telecamera, accendi le luci e comincia a creare!

Condivido le migliori strategie SEO per creare siti di nicchia autorevoli e canali youtube che, nel tempo, possano generare profitti. Condivido tecniche e strategie che testo personalmente giorno dopo giorno. Seguimi!

Torna in alto