SEO: cosa vuol dire PBN e come si crea

Preparati perché questo post contiene informazioni che cambieranno la tua giornata.

La SEO è un oscuro vaso dove si tengono dei segreti che in pochi  rivelano fino in fondo.

Ci sono dei trucchi o delle "cosette" che molti SEO fanno ma non raccontano fino in fondo.

Ti spiego meglio 🙂

Vedo spesso, sui gruppi Facebook, condividere screen analytics con picchi di traffico in salita spesso attribuiti ad un lavoro di back link fatto su un personale network di siti.

Questo produce, in chi segue il post, delle reazioni molto diverse, c'è chi è invidioso, chi non ci crede e chi vorrebbe sapere il trucco... ma nel 100% dei casi non viene spiegato.

Ovviamente fra le persone che inseriscono questi screen ci sono dei grandi porfessionisti e di certo non mi riferisco a loro, che per altro danno la possibilità, dietro compenso, di utilizzare il loro network personale o meglio PBN.

ATTENZIONE! Le pratiche elencate in questo post sono assolutamente contro le linee guida di papà Google. Il post è stato scritto per puro uso didattico e per la condivisione di una delle strategie SEO più diffuse.

Ma cosa sono di preciso questi PBN e perché dicono che sono molto utili?

PBN è un acronimo che sta per Private blog network ovvero una rete di blog privati spesso utilizzati dai SEO per promuovere o meglio, per spingere sulle SERP i loro progetti.

Questo succede da anni e anni, solo che in questo periodo vanno di gran moda e chi, grazie ai SEO di vecchia data, è riuscito a creare il suo network millanta di aver pescato il pesce più grande del mondo. heheheh

Ovviamente non è ora tutto quello che luccica e con questo post oltre a spiegarti come si crea un network voglio darti anche le migliori informazioni per riuscire a capire se un network già esistente è buono o no!

Qualche anno fa avrei pagato oro per leggere un post come questo, perché le informazioni che leggerai con un po di fortuna, ti daranno la possibilità di far crescere a dismisura i tuoi siti/progetti sull'organico.

Queste sono le stesse informazioni che troveresti in un mega corso su come creare un PBN e come gestirlo.

  • PBN da domini scaduti​
  • PBN su siti 2.0
  • PBN su siti auto generati con tecniche di scraping
  • PBN reali su siti curati pian piano nel tempo
  • PBN su domini di terzo livello

Questo articolo è stato inserito dentro il mio nuovo libro sull’affiliazione Amazon
lo trovi a questo indirizzo












13 Comments

  1. Paolo Santangelo February 8, 2017
    • Marco February 8, 2017
  2. Webenjoy February 9, 2017
    • Marco February 9, 2017
      • Webenjoy February 11, 2017
        • Marco Salvo February 12, 2017
  3. Michele February 9, 2017
    • Marco February 9, 2017
  4. Francesco Ragusa February 12, 2017
    • Marco Salvo February 12, 2017
  5. Francesco Ragusa February 14, 2017
  6. Consulente SEO March 2, 2017
    • Marco Salvo March 3, 2017

Leave a Reply