Come aumentare le visualizzazioni su YouTube – Guida Completa

Data ultimo aggiornamento post: Gennaio 7, 2024

YouTube non è solo una piattaforma di intrattenimento; è un universo in espansione di contenuti, una biblioteca vivente e un terreno fertile per i marketer e i content creator.

Le visualizzazioni su YouTube sono la moneta di questo regno digitale – sono il primo indicatore di successo e risonanza di un video con il suo pubblico. Aumentare le visualizzazioni non significa solo raggiungere un pubblico più vasto; significa anche migliorare le possibilità di monetizzazione attraverso il Programma Partner di YouTube, incrementare la propria autorità e costruire una comunità di seguaci. In breve, più visualizzazioni si traducono in un maggiore impatto – sia culturalmente che economicamente.

Curiosità: Sai qual è il video più visto su YouTube? guarda qui: Video più visto su YouTube

L’ottimizzazione per le visualizzazioni non è un’impresa da poco. Richiede una comprensione approfondita di strategie di marketing online, SEO, e un pizzico di creatività.

Non è solo una questione di caricare un video e sperare nel meglio; è un processo metodico e strategico che, quando eseguito correttamente, può portare a risultati straordinari.

Ad esempio, l’analisi di un articolo di Sprout Social rivela che non solo la qualità del contenuto ma anche la presentazione visiva e l’ottimizzazione per i motori di ricerca sono fondamentali per catturare l’attenzione degli utenti e spingerli a interagire con il tuo canale.

Questo è solo l’inizio. Ogni aspetto del tuo video, dalla miniatura alla descrizione, dai tag alla scelta del titolo, gioca un ruolo cruciale nel determinare se il tuo video sarà un successo virale o un eco nel vuoto digitale.

Nelle sezioni successive, esploreremo le strategie comprovate e le tecniche innovative per aumentare le visualizzazioni su YouTube, tutte testate sul campo e sostenute da dati e ricerche. Con un approccio passo dopo passo, ti guideremo attraverso ogni aspetto dell’ottimizzazione dei tuoi video su YouTube, assicurandoti che non solo vengano visti, ma che siano anche apprezzati, condivisi e capaci di costruire fedeltà verso il tuo brand o canale.

Iniziamo dal primo punto cruciale: come creare miniature (thumbnails) che catturino gli occhi e il clic degli utenti, seguendo il consiglio degli esperti di Backlinko, che sottolineano l’importanza di distinguersi visivamente sulla piattaforma.

Ottimizza le Tue Miniature (Thumbnails)

Prima di tutto, immagina di essere un utente che naviga su YouTube. Ti trovi di fronte a un mare infinito di video suggeriti, ognuno con una promessa di contenuto interessante. Cosa ti spinge a cliccare su un video piuttosto che su un altro? Molto spesso, è la miniatura.

Una miniatura di successo è quella che non solo cattura l’attenzione ma comunica anche un’anticipazione di ciò che il video ha da offrire. Secondo YouTube, 9 video su 10 tra i più visualizzati utilizzano una miniatura personalizzata, sottolineando l’importanza di questo elemento visivo. Questo è dove entrano in gioco le miniature “BOGY”.

Il termine “BOGY” fa riferimento all’uso dei colori Blu, Arancione, Verde e Giallo nelle miniature. Questi colori si distinguono dallo schema cromatico dominante di YouTube – rosso, nero e bianco – e aiutano a fare in modo che i tuoi video spicchino nella massa. L’uso strategico di questi colori nelle tue miniature può significare la differenza tra un video ignorato e uno che riceve migliaia, se non milioni, di visualizzazioni.

Per esempio, canali di grande successo come 5-Minute Crafts fanno largo uso di questi colori per assicurarsi che le loro miniature si stacchino visivamente dallo sfondo di YouTube, aumentando così il loro CTR (Click-Through Rate). Implementare una strategia simile non solo aiuterà i tuoi video a distinguersi, ma può anche costruire un’identità visiva forte e riconoscibile per il tuo canale.

Nel prossimo passaggio, ci addentreremo nel mondo delle descrizioni video, dove una struttura ottimizzata e un contenuto convincente possono fare miracoli per il tuo SEO su YouTube, come suggerito da Backlinko nel loro approccio alla scrittura delle descrizioni.

Seguendo queste linee guida, non solo aumenterai le tue visualizzazioni ma comincerai a costruire un marchio distintivo che gli utenti impareranno a conoscere e, più importante, a cercare attivamente. Nel paragrafo successivo, approfondiremo come una descrizione ben scritta possa essere il tuo alleato più potente per conquistare l’attenzione su YouTube.

Crea Descrizioni Video Ottimizzate

Il potere di una descrizione video ottimizzata non può essere sottovalutato. È il terreno fertile dove le parole chiave SEO e il contenuto convincente si incontrano per dare ai tuoi video la visibilità che meritano. YouTube ha confermato che le descrizioni aiutano gli algoritmi a comprendere di cosa tratta il tuo video, il che è fondamentale per il posizionamento nei risultati di ricerca e nelle raccomandazioni.

Per cominciare con forza, la tua descrizione dovrebbe iniziare con un introduzione forte, inserendo la tua parola chiave target nelle prime righe. Questo è cruciale perché YouTube dà più peso alle parole chiave presenti all’inizio della descrizione. Non solo, ma queste prime righe sono anche ciò che gli utenti vedono nei risultati di ricerca, quindi devono essere abbastanza intriganti per invogliare al clic.

Una volta catturata l’attenzione dell’utente, è il momento di delinearne i benefici. Descrivi in modo specifico cosa impareranno gli spettatori guardando il video, e non esitare a entrare nei dettagli. Una descrizione lunga almeno 150 parole, densa di parole chiave pertinenti, aiuterà YouTube a comprendere meglio il tuo contenuto e a migliorarne il ranking.

Infine, non trascurare la sezione dei link nella tua descrizione. Includi collegamenti al tuo sito web e ai tuoi profili social per indirizzare il traffico al di fuori di YouTube. Questo non solo aiuta a costruire la tua presenza online complessiva, ma anche incoraggia le conversioni e gli abbonamenti.

Massimizza il CTR dei Tuoi Titoli Video

Il titolo del tuo video è uno degli elementi più critici nel determinare il successo del tuo contenuto su YouTube. Un titolo ottimizzato non solo cattura l’attenzione ma anche incoraggia gli utenti a cliccare sul tuo video. Ecco alcuni suggerimenti chiave per incrementare il tuo CTR:

  1. Usa Parentesi o Virgolette: Aggiungere parentesi o virgolette alla fine del tuo titolo può aumentare significativamente il CTR. Studi hanno dimostrato che titoli che includono queste aggiunte possono ottenere fino al 33% di clic in più. Questo approccio aggiunge un elemento di curiosità e fornisce spazio aggiuntivo per includere informazioni pertinenti senza sovraccaricare il titolo.
  2. Includi Numeri nel Titolo: L’uso di numeri nel tuo titolo può essere incredibilmente efficace. Può trattarsi del numero di suggerimenti, passaggi, o anche dell’anno corrente, che suggerisce che il contenuto è aggiornato e pertinente. I numeri rendono il titolo più specifico e tangibile, dando agli utenti un’idea chiara di cosa aspettarsi dal video.
  3. Lunghezza Ottimale del Titolo: Mantieni i tuoi titoli brevi e al punto. Un titolo dovrebbe idealmente essere compreso tra 40 e 50 caratteri. Titoli più brevi e diretti tendono a funzionare meglio in termini di posizionamento nei risultati di ricerca su YouTube e sono più facilmente leggibili su dispositivi mobili.
  4. Accuratamente Rappresentativo: Assicurati che il tuo titolo rappresenti fedelmente il contenuto del tuo video. Un titolo che promette qualcosa che il video non mantiene può portare a una diminuzione del tempo di visione e, di conseguenza, a un impatto negativo sul ranking del tuo video.

Aumenta le Visualizzazioni dai Video Suggeriti

Le visualizzazioni generate dai video suggeriti possono essere una fonte significativa di traffico su YouTube. I video suggeriti sono quelli che YouTube mostra nella barra laterale o dopo il termine di un video, basandosi sulla rilevanza e sul comportamento degli utenti. Essere presenti in questa sezione può aumentare enormemente le tue visualizzazioni, portando il tuo contenuto a un pubblico che potrebbe non averlo ancora scoperto.

Ecco alcuni modi per massimizzare le tue possibilità di apparire nei video suggeriti:

  1. Coincidenza dei Tag: Utilizza tag simili a quelli dei video popolari nel tuo settore. YouTube utilizza i tag per determinare la rilevanza del contenuto, quindi avere tag simili a quelli di un video già popolare può aumentare le probabilità che il tuo video venga mostrato accanto.
  2. Contenuto Complementare: Crea video che completano o espandono gli argomenti trattati nei video popolari del tuo settore. Se il tuo video è considerato rilevante e di valore aggiunto rispetto a quello che gli utenti hanno appena visto, c’è una maggiore probabilità che venga suggerito.
  3. Ottimizza per la Rilevanza: Assicurati che titolo, descrizione e tag del tuo video siano ottimizzati per riflettere accuratamente il contenuto del video. Ciò aiuta gli algoritmi di YouTube a comprendere meglio il tuo video e a suggerirlo agli utenti giusti.
  4. Engagement del Pubblico: I video con un alto tasso di engagement (mi piace, commenti, condivisioni) hanno maggiori probabilità di essere suggeriti. Coinvolgi il tuo pubblico incoraggiando i commenti e rispondendo attivamente per stimolare la discussione.

Utilizza la “MVC Formula” per i Tag Video

I tag dei video su YouTube sono elementi cruciali per la SEO (Search Engine Optimization) e aiutano la piattaforma a comprendere il contesto e il contenuto dei tuoi video. Utilizzare efficacemente i tag può aumentare la probabilità che i tuoi video vengano mostrati nei risultati di ricerca e nei video suggeriti. La “MVC Formula” è un approccio strategico per selezionare i tag più efficaci per i tuoi video.

MVC sta per “Main Keyword”, “Variations” e “Category”, e qui spieghiamo come applicarlo:

  1. Main Keyword (Parola Chiave Principale): Questo dovrebbe essere il tuo tag principale e deve corrispondere esattamente alla parola chiave target del tuo video. È importante che questo tag appaia come uno dei primi, in quanto aiuta YouTube a capire rapidamente il focus principale del tuo video.
  2. Variations (Variazioni): Dopo aver impostato la tua parola chiave principale, aggiungi variazioni di essa. Queste possono includere sinonimi o frasi correlate che gli utenti potrebbero utilizzare per cercare contenuti simili. Questa tattica aumenta la portata del tuo video su YouTube, attirando un pubblico più ampio.
  3. Category (Categoria): Infine, includi uno o due tag che descrivano la categoria generale o l’argomento più ampio del tuo video. Questi tag aiutano YouTube a capire il contesto più ampio del tuo video e a quale pubblico potrebbe interessare.

Applicando con cura la MVC Formula, i tuoi video saranno meglio equipaggiati per essere scoperti da un pubblico pertinente su YouTube, migliorando così le tue visualizzazioni e l’engagement complessivo.

Condividi Video su Quora, Reddit e Forum

La condivisione di video su piattaforme come Quora, Reddit e vari forum online può essere un metodo efficace per raggiungere un pubblico interessato e aumentare le visualizzazioni dei tuoi video su YouTube. Questi forum sono luoghi in cui le persone cercano attivamente informazioni e risposte a domande specifiche, rendendoli perfetti per la promozione mirata del tuo contenuto.

Ecco come massimizzare l’efficacia di questa strategia:

  1. Identifica le Domande Rilevanti: Cerca su queste piattaforme le domande che sono strettamente correlate al contenuto dei tuoi video. Rispondere a queste domande con i tuoi video può fornire valore aggiunto agli utenti e aumentare la rilevanza del tuo contenuto.
  2. Fornisci Risposte di Valore: Quando condividi il tuo video, assicurati che la tua risposta sia informativa e utile. L’obiettivo è fornire valore ai lettori, non solo promuovere il tuo video. Una risposta ben scritta che si collega organicamente al tuo video può incoraggiare gli utenti a visualizzare il tuo contenuto.
  3. Evita il Spam: È cruciale evitare di apparire come spam. Non inondare queste piattaforme con collegamenti ai tuoi video. Invece, sii selettivo e condividi i tuoi video solo quando sono pertinenti e aggiungono valore alla discussione.
  4. Interazione e Engagement: Coinvolgi attivamente nelle discussioni. Rispondere ai commenti e partecipare alle discussioni può aiutare a costruire la tua reputazione all’interno di queste comunità, portando a una maggiore fiducia e interesse nel tuo contenuto.

La condivisione mirata di video su Quora, Reddit e forum può non solo aumentare le visualizzazioni dei tuoi video ma anche aiutarti a costruire un pubblico leale e interessato.

Classifica i Tuoi Video nei Risultati di Ricerca Google

Avere i tuoi video di YouTube classificati nei risultati di ricerca di Google può significativamente ampliare la tua portata e aumentare le visualizzazioni. Dato che Google è il motore di ricerca più grande e utilizzato al mondo, apparire nei suoi risultati può esporre il tuo contenuto a un pubblico immensamente più ampio, ben oltre gli utenti regolari di YouTube.

Ecco alcune strategie per ottimizzare i tuoi video per la ricerca su Google:

  1. Pronuncia le Parole Chiave nel Video: Uno dei metodi per migliorare il ranking su Google è assicurarsi di pronunciare le parole chiave target all’interno del video. Questo aiuta Google a capire meglio il contenuto del tuo video e a classificarlo in modo appropriato.
  2. Trascrizioni e Sottotitoli: Caricare una trascrizione completa o utilizzare sottotitoli chiusi (closed captions) nel tuo video consente a Google di esaminare l’intero contenuto del video. Ciò fornisce una comprensione più approfondita del tuo video, migliorando il suo posizionamento nei risultati di ricerca.
  3. Ottimizza Titolo e Descrizione per la SEO: Assicurati che il titolo e la descrizione del tuo video includano le parole chiave pertinenti. Questo non solo aiuta nella SEO di YouTube ma anche in quella di Google.
  4. Contenuti di Qualità e Rilevanti: Google premia i contenuti che sono di alta qualità e pertinenti per gli utenti. Assicurati che i tuoi video siano informativi, ben prodotti e direttamente correlati alle parole chiave che stai mirando.

Migliora il “Session Time” del Tuo Canale

Il “Session Time” è un indicatore cruciale per YouTube per valutare quanto il tuo contenuto sia coinvolgente e, di conseguenza, quanto valga la pena promuoverlo all’interno della piattaforma. Il Session Time si riferisce al tempo totale che un utente trascorre su YouTube dopo aver iniziato a guardare uno dei tuoi video. Un Session Time elevato suggerisce a YouTube che il tuo contenuto è interessante e stimolante, inducendo l’algoritmo a promuovere i tuoi video in modo più aggressivo.

Ecco alcune strategie per ottimizzare il Session Time sul tuo canale:

  1. Promuovi i Migliori Video nella Tua Pagina del Canale: Metti in primo piano i tuoi video più popolari e coinvolgenti nella tua pagina del canale. Questo può aiutare a catturare l’interesse degli spettatori fin dall’inizio, incoraggiandoli a guardare più video.
  2. Crea Contenuti che Mantengano gli Utenti su YouTube: Progetta i tuoi video in modo che stimolino gli spettatori a continuare la loro esperienza su YouTube. Ciò può includere l’inserimento di call-to-action per altri video, l’utilizzo di end screen efficaci e la creazione di playlist tematiche che guidino gli utenti verso più contenuti del tuo canale.
  3. Migliora l’Audience Retention: Assicurati che i tuoi video siano interessanti e coinvolgenti dall’inizio alla fine. Un alto tasso di retention (percentuale di visualizzazione del video) è un segnale forte a YouTube che il tuo contenuto vale la pena di essere guardato.
  4. Interagisci con il Tuo Pubblico: Rispondi ai commenti, fai domande e crea una community intorno ai tuoi video. Un pubblico coinvolto è più propenso a rimanere più a lungo sul tuo canale e su YouTube in generale.

Ottimizza la schermata finale per le Visualizzazioni

Le end screen sono uno strumento cruciale su YouTube per mantenere gli spettatori impegnati con il tuo contenuto. Posizionate alla fine dei tuoi video, le end screen possono dirigere gli spettatori verso altri video, playlist o persino verso la pagina di iscrizione al tuo canale. Usarle in modo strategico può aumentare notevolmente sia il Session Time che il numero totale di visualizzazioni sul tuo canale.

Ecco come puoi ottimizzare le tue schermate finali:

  1. Scegli Video Popolari: Analizza i tuoi video con il maggior numero di visualizzazioni o con un elevato engagement negli ultimi 90 giorni. Questi sono i video che hanno già dimostrato di essere popolari tra il tuo pubblico e sono candidati ideali per essere presentati nelle end screen.
  2. Contenuto Correlato: Quando scegli un video da promuovere nella tua end screen, chiediti: “Cosa vorrebbe guardare il mio pubblico dopo questo video?” Seleziona contenuti che siano direttamente correlati o che rappresentino una continuazione logica del video attuale.
  3. Promuovi la Tua Playlist: Se hai una playlist che raccoglie video su un argomento simile, promuoverla nella tua end screen può incoraggiare gli spettatori a guardare più video in sequenza, aumentando notevolmente il Session Time.
  4. Call-to-Action Chiare: Utilizza testi o grafiche nella tua end screen per incoraggiare gli spettatori a cliccare. Ad esempio, puoi includere un messaggio come “Guarda il prossimo video” o “Iscriviti per più contenuti”.
  5. Test e Adattamento: Prova diverse combinazioni di video, playlist e call-to-action nelle tue end screen per vedere quali generano più clic e visualizzazioni. Usa i dati di YouTube Analytics per guidare le tue decisioni e ottimizzare continuamente.

Con un uso strategico delle end screen, puoi significativamente aumentare le visualizzazioni dei tuoi video e incoraggiare gli spettatori a trascorrere più tempo sul tuo canale.

Domina la SEO su YouTube

Per avere successo su YouTube, è fondamentale avere una solida comprensione delle basi dela SEO (Search Engine Optimization) specifico per la piattaforma. La SEO su YouTube riguarda l’ottimizzazione dei tuoi video per assicurare che siano facilmente trovabili sia dai motori di ricerca interni di YouTube che da Google. Questo può aumentare significativamente sia la visibilità che il numero di visualizzazioni dei tuoi video.

Ecco alcune fondamenta della SEO su YouTube che ogni creatore di contenuti dovrebbe padroneggiare:

  1. Ricerca delle Parole Chiave: Prima di creare un video, è essenziale effettuare una ricerca approfondita delle parole chiave. Scopri quali termini il tuo pubblico target sta cercando su YouTube. Strumenti come Google Keyword Planner o TubeBuddy possono essere utili per questa analisi.
  2. Ottimizza Titoli, Descrizioni e Tag: Una volta identificate le parole chiave, includile in modo strategico nei titoli, nelle descrizioni e nei tag dei tuoi video. Questo aiuta YouTube a capire il contesto del tuo video e a mostralo nei risultati di ricerca pertinenti.
  3. Migliora Audience Retention e Watch Time: YouTube favorisce i video che mantengono gli spettatori impegnati. Crea contenuti coinvolgenti che incoraggino gli spettatori a guardare i tuoi video fino alla fine. Video con un alto watch time hanno maggiori probabilità di essere promossi dalla piattaforma.
  4. Segnali di Engagement: Mi piace, commenti e condivisioni sono indicatori vitali per YouTube per valutare la qualità del tuo contenuto. Incoraggia attivamente il tuo pubblico a interagire con i tuoi video attraverso call-to-action efficaci.
  5. Analisi delle Parole Chiave su YouTube: Sfrutta YouTube Analytics per monitorare le prestazioni delle tue parole chiave e adatta la tua strategia di conseguenza. Capire quali parole chiave portano traffico al tuo canale può guidarti nella creazione di contenuti futuri.

vedi anche: come ottimizzare i video su youtube

Usa Titoli Accattivanti per le Playlist

Le playlist su YouTube sono uno strumento potente per aumentare sia il watch time che il numero totale di visualizzazioni sul tuo canale. Creare playlist con titoli accattivanti e strategicamente organizzati può guidare gli spettatori a consumare più contenuti in sequenza, mantenendoli impegnati più a lungo sul tuo canale.

Ecco alcuni suggerimenti per creare titoli di playlist efficaci:

  1. Titoli Descrittivi e Coinvolgenti: Scegli titoli che descrivano chiaramente il contenuto della playlist, ma che siano anche intriganti e allettanti. Un titolo che evoca curiosità o che promette valore, come “Le Migliori Tecniche di SEO 2024: Guide Complete”, può essere molto più efficace di un titolo generico come “Video SEO”.
  2. Focus sul Beneficio per lo Spettatore: Cerca di includere nel titolo ciò che lo spettatore imparerà o guadagnerà guardando la playlist. Ad esempio, “Impara a Editare Video come un Professionista: Tutorial Passo Passo” offre un chiaro vantaggio e un obiettivo per lo spettatore.
  3. Includi Parole Chiave: Assicurati di incorporare parole chiave pertinenti nel titolo della tua playlist per ottimizzare per la ricerca su YouTube e Google. I titoli ottimizzati per SEO possono aiutare la tua playlist a essere trovata più facilmente da un pubblico interessato.
  4. Consistenza e Branding: Mantieni una certa consistenza nei titoli delle tue playlist per aiutare nel riconoscimento del brand. Questo non significa che tutti i titoli debbano essere identici, ma dovrebbero avere uno stile o un tema comune che li lega al tuo canale e al tuo brand.
  5. Organizzazione Strategica: Organizza i video all’interno della tua playlist in modo logico e sequenziale. Ciò può significare raggruppare video con temi simili, ordinare video tutorial in una sequenza di apprendimento, o addirittura creare una narrazione o un percorso di apprendimento per lo spettatore.

Implementando questi suggerimenti, le tue playlist non solo diventano più attraenti per gli spettatori ma anche più efficaci nel mantenere gli utenti impegnati sul tuo canale per periodi più lunghi. Le playlist ben curate possono significare la differenza tra un utente che guarda un singolo video e uno che trascorre ore esplorando il tuo contenuto.

Includi i Tuoi Video nel Tuo Blog

Incorporare i tuoi video di YouTube nei post del tuo blog può essere una strategia efficace per aumentare le visualizzazioni e migliorare la SEO sia del tuo sito web che del tuo canale YouTube. Questa integrazione crea un ponte tra i tuoi lettori e gli spettatori, massimizzando l’esposizione del tuo contenuto su entrambe le piattaforme.

Ecco alcuni consigli su come farlo in modo efficace:

  1. Contenuto Pertinente: Assicurati che il video che incorpori sia strettamente correlato al contenuto del tuo post di blog. Ciò garantirà che il video aggiunga valore al tuo articolo e viceversa, rendendo più probabile che i lettori guardino il video.
  2. Posizionamento Strategico: Includi il video in un punto del tuo post di blog dove è più rilevante. Questo può essere all’inizio per dare un’anteprima del contenuto, nel mezzo per approfondire un argomento specifico, o alla fine come un riassunto o un call-to-action.
  3. Ottimizzazione SEO: Quando scrivi il post del blog, utilizza tecniche SEO come l’inclusione di parole chiave pertinenti e meta descrizioni ottimizzate. Questo non solo aiuterà il tuo post di blog a classificarsi meglio nei motori di ricerca, ma potrebbe anche aumentare la visibilità del video incorporato.
  4. Promuovi il Video nel Testo: Oltre a incorporare il video, menzionalo nel tuo testo e incoraggia i lettori a guardarlo per maggiori informazioni. Questo può aumentare le possibilità che i lettori effettivamente guardino il video.
  5. Risposta alle Domande Comuni: Se il tuo video risponde a domande comuni o discute problemi comuni legati al tema del tuo post, sottolinealo. Ciò può aumentare il valore percepito sia del tuo post di blog che del video.

Incorporando i video nei tuoi post di blog, non solo fornisci contenuti più ricchi e coinvolgenti ai tuoi lettori, ma sfrutti anche il potere della cross-promotion per aumentare le visualizzazioni dei tuoi video.

Condividi Clip dei Tuoi Video sui Social Media

La condivisione di clip dei tuoi video su social media come Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn è un metodo efficace per generare interesse e indirizzare il traffico verso il tuo canale YouTube. Questo approccio può aiutare a catturare l’attenzione del pubblico in modo rapido e invitare gli utenti a guardare il video completo su YouTube.

Ecco come massimizzare l’efficacia della condivisione di clip video sui social media:

  1. Crea Clip Ingegnose: Scegli parti dei tuoi video che siano particolarmente interessanti, informative o divertenti. Queste clip dovrebbero essere abbastanza coinvolgenti da suscitare interesse e far desiderare agli spettatori di vedere il resto del video.
  2. Ottimizza per Ogni Piattaforma: Ogni piattaforma social ha le sue peculiarità e il suo pubblico. Adatta le dimensioni e la lunghezza delle clip in base alle specifiche di ciascuna piattaforma e considera l’aggiunta di sottotitoli per quelle visualizzazioni senza audio.
  3. Includi un Call-to-Action (CTA): Assicurati di includere un CTA chiaro che inviti gli spettatori a guardare il video completo sul tuo canale YouTube. Puoi includere il link al video completo nella descrizione o nei commenti del post.
  4. Usa Hashtag Pertinenti: Utilizza hashtag rilevanti per aumentare la visibilità dei tuoi post sui social media. Gli hashtag possono aiutare a raggiungere un pubblico più ampio che potrebbe essere interessato al tuo contenuto.
  5. Tempismo di Pubblicazione: Pubblica le tue clip nei momenti in cui il tuo pubblico è più attivo sui social media per massimizzare la visibilità e l’engagement.
  6. Interagisci con il Pubblico: Rispondi ai commenti e alle domande sulle tue clip per incrementare l’engagement e costruire una relazione con il tuo pubblico.

Condividendo clip accattivanti e ottimizzate sui social media, non solo aumenti le visualizzazioni dei tuoi video su YouTube, ma rafforzi anche la tua presenza online e la consapevolezza del tuo brand.

Condividi Clip dei Tuoi Video sui Social Media

La condivisione di clip dei tuoi video su social media come Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn è un metodo efficace per generare interesse e indirizzare il traffico verso il tuo canale YouTube. Questo approccio può aiutare a catturare l’attenzione del pubblico in modo rapido e invitare gli utenti a guardare il video completo su YouTube.

Ecco come massimizzare l’efficacia della condivisione di clip video sui social media:

  1. Crea Clip Ingegnose: Scegli parti dei tuoi video che siano particolarmente interessanti, informative o divertenti. Queste clip dovrebbero essere abbastanza coinvolgenti da suscitare interesse e far desiderare agli spettatori di vedere il resto del video.
  2. Ottimizza per Ogni Piattaforma: Ogni piattaforma social ha le sue peculiarità e il suo pubblico. Adatta le dimensioni e la lunghezza delle clip in base alle specifiche di ciascuna piattaforma e considera l’aggiunta di sottotitoli per quelle visualizzazioni senza audio.
  3. Includi un Call-to-Action (CTA): Assicurati di includere un CTA chiaro che inviti gli spettatori a guardare il video completo sul tuo canale YouTube. Puoi includere il link al video completo nella descrizione o nei commenti del post.
  4. Usa Hashtag Pertinenti: Utilizza hashtag rilevanti per aumentare la visibilità dei tuoi post sui social media. Gli hashtag possono aiutare a raggiungere un pubblico più ampio che potrebbe essere interessato al tuo contenuto.
  5. Tempismo di Pubblicazione: Pubblica le tue clip nei momenti in cui il tuo pubblico è più attivo sui social media per massimizzare la visibilità e l’engagement.
  6. Interagisci con il Pubblico: Rispondi ai commenti e alle domande sulle tue clip per incrementare l’engagement e costruire una relazione con il tuo pubblico.

Condividendo clip accattivanti e ottimizzate sui social media, non solo aumenti le visualizzazioni dei tuoi video su YouTube, ma rafforzi anche la tua presenza online e la consapevolezza del tuo brand.

Incorpora i Video nei Tuoi Sforzi di Email Marketing

L’email marketing è un altro canale potente per promuovere i tuoi video di YouTube a un pubblico già interessato e impegnato. Integrando i tuoi video nelle tue campagne email, puoi aumentare le visualizzazioni e incentivare un coinvolgimento più profondo con il tuo pubblico. Ecco alcuni suggerimenti su come farlo in modo efficace:

  1. Scegli Video Pertinenti: Assicurati che i video che includi nelle tue email siano rilevanti per il contenuto dell’email stessa. Ad esempio, se stai inviando una newsletter che parla di una nuova tendenza nel tuo settore, includi un video che approfondisce quella tendenza.
  2. Anteprima Accattivante: Includi un’immagine accattivante del tuo video con un pulsante di play sovrapposto per indicare che si tratta di un video. Quando gli utenti cliccano sull’immagine, indirizzali al video su YouTube. Questo può aumentare le visualizzazioni del video e l’engagement complessivo con la tua email.
  3. Breve Descrizione o Contesto: Fornisci una breve descrizione o contesto per il video nella tua email. Questo può essere un riassunto del video o una spiegazione di perché il contenuto è rilevante per i tuoi abbonati.
  4. CTA chiaro: Includi un call-to-action chiaro che inviti gli utenti a guardare il video. Questo potrebbe essere un semplice “Guarda il video per saperne di più” o “Scopri di più guardando questo video”.
  5. Misura le Prestazioni: Utilizza gli strumenti di analisi delle email per monitorare quanti destinatari fanno clic sul link del video. Questo ti aiuterà a capire quanto il tuo pubblico sia interessato ai contenuti video e a ottimizzare le future campagne di email marketing.
  6. Segmenta il Tuo Pubblico: Personalizza le tue email in base agli interessi specifici dei tuoi abbonati. La segmentazione del pubblico può aumentare la rilevanza delle email e, di conseguenza, la probabilità che i destinatari guardino i tuoi video.

Incorporando i tuoi video di YouTube nelle campagne email in modo strategico, non solo aumenti le visualizzazioni dei tuoi video, ma anche rafforzi la relazione con il tuo pubblico email, offrendo loro contenuti di valore aggiunto direttamente nella loro casella di posta.

Ora che abbiamo esplorato diverse strategie per aumentare le visualizzazioni su YouTube, possiamo concludere che la combinazione di ottimizzazione del contenuto, marketing su diverse piattaforme e un coinvolgimento attivo con il tuo pubblico è la chiave per il successo su questa piattaforma. Ricorda, la coerenza e la qualità del contenuto sono sempre al centro di una strategia di crescita sostenibile su YouTube.

Condivido le migliori strategie SEO per creare siti di nicchia autorevoli e canali youtube che, nel tempo, possano generare profitti. Condivido tecniche e strategie che testo personalmente giorno dopo giorno. Seguimi!

Torna in alto