Personas, cosa sono e perché sono utili

Data ultimo aggiornamento post: Giugno 21, 2024

Tra gli elementi più importanti e funzionali alla redazione di una corretta ed efficace campagna di marketing c’è il target a cui il brand sceglie di rivolgersi. Oggi individuare il target di riferimento è una necessità per le aziende: un target ancora più specifico vuol dire evitare di rivolgersi ad un pubblico troppo ampio, rischiando che la campagna di marketing e la creazione di contenuti risulti troppo dispersiva.

Insomma, potremmo dire che è importante arrivare dritti al punto! Bisogna individuare un nucleo di persone ben preciso a cui rivolgersi, trovare il pubblico ideale a cui rivolgersi e che sia più incline di altri ad intraprendere un’azione di cui beneficerà il brand.

Questa tipologia di target specifico ha un nome nel mare di termini che popola il mondo del marketing. Si tratta delle buyer personas, ma chi sono? Cosa si cela dietro questo termine che da sempre spopola nel mondo del marketing? Scopriamolo insieme.

Cosa è una buyer persona?

Quando si parla di buyer persona si intende la rappresentazione di un acquirente-tipo di un certo tipo di prodotto o servizio, colui/colei che sarà più incline a compiere una determinata azione legata al brand, come sottoscrivere un abbonamento, iscriversi alla newsletter del sito e, soprattutto, acquistare un prodotto. Nel marketing viene utilizzato per identificare i potenziali clienti, creando un profilo generale di un costumer (cliente) a cui il brand può rivolgersi.

Riuscire ad individuare la buyer persona è molto importante, perché facilita di molto la personalizzazione dei contenuti e dà la possibilità di creare una campagna di comunicazione più definita e performante.

Come si crea una buyer persona

Per sviluppare una buyer persona bisogna partire da un’analisi, per poter comprendere nel dettaglio i clienti che sono già fidelizzati e fanno parte del database dell’azienda (quindi chi è già fidelizzato) e da qui mettere le basi per crearne il profilo.

Ci sono vari modi per individuare il cliente tipo: questionari, analytics e insight, ricerche demografiche/etnografiche ed interviste. Attraverso questionari ed interviste, potrete ottenere molte informazioni e iniziare a delineare i tratti della vostra buyer persona: tra i due, i questionari sono più facili da recapitare alla lista clienti che già si possiede, tramite una semplice mail.

Gli analytics e gli insight dei social media sono un’altra fonte di informazione, che potrà fornire dettagli da un punto di vista demografico, geografico e tanto altro.

Una volta raccolti tutti i dati il passo successivo è semplice: vi basterà immaginare il vostro cliente ideale, la vostra buyer persona, affidandovi ai dati e all’immaginazione. Sarà come creare un personaggio di un romanzo o di una serie tv, individuando e delineando la possibile personalità e gli interessi.

Importanza di creare i contenuti rivolti alla buyer persona

Creando una buyer persona si ha non soltanto la possibilità di poter trovare il target specifico di riferimento e quindi l’acquirente diretto, ma si ha anche la possibilità di creare una comunicazione più efficace e dei relativi contenuti personalizzati.

Cosa può essere utile in una campagna marketing o di comunicazione per rivolgersi alla buyer persona? Servizi come il content marketing o la Search Engine Optimization si rivelano elementi importanti, perché permettono di tarare la comunicazione ed alcune attività specifiche per questa tipologia di clienti. Blog, campagne social, campagne di advertising online ed offline, tutto può essere adattato alla buyer persona se viene fatta una giusta analisi e profilazione del possibile acquirente-tipo.

Perché importante per le aziende rivolgersi alle buyer personas

Le buyer personas permettono di identificare cosa desiderano i clienti, come si comportano al momento dell’acquisto ed aiutano a comprendere dove l’azienda può migliorare e perché, non soltanto a livello di comunicazione e marketing.

In generale, si potrebbe dire che creare il profilo di una buyer persona per un’azienda è un requisito fondamentale, la chiave per conoscere in maniera più approfondita i propri clienti e quelli che potrebbero diventare tali. Puntare ad una nicchia di consumer si è rivelato, col tempo, un elemento base nelle strategie di marketing, ma soprattutto di digital marketing.

Avere una buyer personas a cui rivolgersi, ad esempio, è un’arma vincente per le strategie social e per i contenuti come i blog. Facendo una comunicazione mirata, si raggiunge l’acquirente ideale, quello che sicuramente acquisterà dalla tua azienda ed in futuro saprà che potrà fidarsi e tornare o scegliere di rimanere aggiornato.

È importante però tenere sempre informate le buyer personas, specialmente nel mondo del digitale dove i trend si aggiornano con una certa velocità.

Laureata in Scienze della Comunicazione, e da oltre 16 anni lavoro nel marketing e nel digital marketing.
Appassionata di scrittura, sin da bambina, e di SEO, da grande, ho fatto della mia passione e della mia curiosità per il mondo delle parole e dei motori di ricerca un lavoro, che svolgo costantemente con estrema professionalità e gratitudine verso i Clienti che ogni giorno seguo per progetti di SEO Copywriting.
Per loro curo articoli, blog e rubriche sposando le tecniche di scrittura più efficaci con le strategie della SEO, rendendo i contenuti appetibili per il lettore e per Google.

Torna in alto