Perché le persone visitano YouTube e come coinvolgerle


Il formato video è una priorità per i marketers di tutto il mondo. Scopriamo perché le persone visitano YouTube e come coinvolgerle al meglio.

Nella classifica dei siti più visitati quotidianamente, al secondo posto del ranking a livello globale troviamo YouTube, che presenta numeri da record come per esempio il numero giornaliero degli accessi al sito che supera i 2 miliardi, con 30 milioni di utenti attivi e più di 500 minuti di video caricati ogni minuto.

Perché le persone guardano i video su YouTube?

Pe quanto il suo utilizzo sia molto diffuso e capillare tra i giovani e meno giovani, a volte può essere ancora difficile incrementare il numero degli utenti che guardano i video. Quando un utente crea il proprio canale deve pensare a tutti gli aspetti particolari come le visualizzazioni, i like e i commenti. Tutto questo, definito dagli esperti, engagement crea un aumento di pubblico ed è il risultato di aver rispecchiato e soddisfatto le aspettative dei visitatori.

Per tutti coloro che sono agli esordi nella creazione di un canale su Youtube, dove caricare e pubblicare i propri video dai contenuti interessanti, è necessario seguire un piano ben preciso.
I dettagli possono fare la differenza e le azioni perseguite possono aumentare l’interesse negli spettatori. Perciò diventa necessario comprendere quali sono gli argomenti e interessi del pubblico e le motivazioni che li hanno spinti ad utilizzare la piattaforma Yutube

YouTube è Divertimento

Per approfondire ed indagare su queste domande possiamo contare su una ricerca condotta su una popolazione di intervistati abbastanza varia secondo caratteristiche come l’età, il sesso, lo stato in cui si vive.

E’ stato scoperto che il principale motivo per cui un utente visita Youtube è per divertirsi.

Youtube infatti sta assumendo sempre di più le sembianze di un importante canale televisivo in cui ognuno può scegliere il proprio video secondo i suoi interessi a puro scopo di intrattenimento.

Risulta dall’indagine che la minoranza di coloro che hanno risposto al sondaggio usa youtube per scoprire i prodotti, per informarsi sui nuovi modelli e le funzionalità aggiuntive.

Si ritiene quindi che per questo scopo vengono utilizzati altri mezzi di comunicazione, mentre i video hanno lo scopo di divertire, di consentire un momento di svago.

Coloro che hanno successo su Youtube hanno fatto molte analisi, con un approfondimento su ogni dettaglio che può essere decisivo; infatti, è necessario effettuare un campionamento per scegliere dove posizionarsi sul mercato dei video e perciò su quale argomento focalizzarsi.

Una volta deciso questo si può proseguire andando nello specifico e vedendo sulla base dei risultati raggiunti su quale argomento specializzarsi. Se il target degli utenti è quello corretto i risultati non si faranno attendere, infatti vedremo una crescita dopo poco.

La progressione di iscritti e di view dei propri video da parte dei più famosi youtuber è dovuta anche all’analisi degli utenti raggiunti oltre che l’interesse verso i video in sé. Infatti il proprietario del canale può avere a disposizione gratuitamente un vastissimo numero di statistiche e numeri che permettono di sapere la fascia d’età, luogo in cui avviene il collegamento e i minuti passati mediamente sul video; se si è bravi ad interpretare questi risultati si possono calibrare gli sforzi verso una determinata popolazione specializzandosi su alcuni video che portano ad un conseguente maggior numero di visite al proprio canale.

Ritornando alla ricerca compiuta, ora faremo un focus sui tre principali motivi per cui le persone visitano Youtube.

1. per divertimento

Il primo motivo riportato in classifica, come anticipato precedentemente, è il ‘guardare video che mi divertono‘.

Infatti più del 60% di coloro che sono stati intervistati si rilassano guardando e intrattenendosi su Youtube.

Le persone infatti su Youtube vogliono riposare la mente e farsi una risata piuttosto che rimanere seri tutto il tempo, quindi per coloro che vogliono aprire un canale Youtube è consigliabile dare un proprio tocco personale, aggiungere qualche dettaglio della propria vita con dei risvolti personali. Questo permetterebbe quindi anche di rendere più facile sponsorizzare un prodotto se viene abbinato a un fatto particolare oppure ad un utilizzo un po’ fuori dagli schemi, che in prima apparenza può sembrare strano ma che i visitatori di Youtube potrebbero apprezzare perchè li sta intrattenendo. L’obiettivo è quindi quello di riprendere qualcosa di inconsueto, che sia appariscente e attiri l’attenzione del pubblico. Sempre più vengono utilizzate le copertine dei video per cercare di stuzzicare la mente del pubblico e spingerli a visualizzare il proprio video. Molti Youtuber per incrementare l’interesse del pubblico cercano infatti di recensire prodotti di ultima generazione, spingendosi a testare gli ultimi modelli mandati in anteprima dalle varie aziende, avendo molto successo perchè la persona comune non potrà mai accedere in anteprima a questi prodotti non ancora usciti sul mercato.

La seconda risposta più comune con cui hanno risposto gli intervistati è ‘per imparare a fare qualcosa‘,

2. Per imparare a fare qualcosa.

Quanti di noi almeno una volta nella vita hanno avuto la necessità di affidarsi al web per fare qualcosa di cui non si aveva precedente conoscenza? Cercare su internet e guardare un video sono diventati alcune delle attività più svolte per scoprire l’utilizzo di un nuovo prodotto, per la realizzazione di una ricetta, per risolvere un problema e molto altro.
Il 13% degli utenti visitano principalmente Youtube, alla ricerca di video e tutoria per imparare a fare qualcosa di nuovo.

Per questo motivo, aziende, imprenditori e professionisti possono attuare strategie di marketing, che offrono la possibilità di sponsorizzare un proprio prodotto o servizio, oppure far conoscere il proprio brand proprio grazie a Youtube.
Non è solo possibile creare video informativi, ma molti sono quelli con finalità di intrattenimento, creati da influencer come contenuti interessanti per la propria community.

Un’azienda produttrice di utensili da cucina può realizzare un video come dimostrazione, nel quale una persona cucina e realizza fantastici piatti con lo strumento. In questo modo è possibile creare nella mente dello spettatore, il desiderio di possedere questo oggetto nella propria cucina.
In questo modo non sono vengono fornite informazioni a coloro che hanno acquistato l’utensile da cucina, ma invoglia i potenziali clienti all’acquisto, mostrando le qualità e caratteristiche del prodotto.
Essere presente su Youtube con questi video informativi può infine far crescere la reputazione del brand, considerato poi dagli utenti come un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda la cucina.

3. Youtube per informarsi ed acquisire competenze

Molte sono le persone che utilizzano Youtube per ricercare video nei quali professionisti o altri utenti condividono informazioni riguardo un hobby, un interesse o un settore. Ben il 13% lo utilizza con questo scopo.

Con questo obiettivo, è possibile creare video di elevato impatto in cui vengano fornite informazioni che attirano l’attenzione dell’utente, pubblicati come contenuti video in sé o come annunci in-stream.
Alcuni esempi di video con scopo informativo riguardano risultati di studi e statistiche sorprendenti, oppure approfondimenti con esperti del settore di competenza del proprio business o ancora una video-lezione in cui vengono presentati dati, grafici, sotto forma di infografiche, alle quali viene fornita una spiegazione ed interpretazione.

Condividere tali video informativi costituisce un mezzo importante per condividere dati, informare i potenziali clienti e crescere la brand awarness. Una presenza su Youtube con video non strettamente legati alla promozione dei prodotti, può far crescere negli utenti l’idea che l’azienda non solo abbia come obiettivo le vendite, ma ritiene importanti tutti i suoi clienti, ai quali vuole offrire indicazioni e competenze importanti.

Altre risposte al sondaggio

In aggiunta alle altre risposte presentate nei precedenti paragrafi, il 3% degli utenti affermano di utilizzare Youtube per seguire Star, personaggi famosi e Influencer. Un altro 3% lo utilizza con l’obiettivo di ricercare notizie di attualità e trend del momento.
Questo conferma la necessità, riscontrata nella maggior parte degli utenti, di acquisire e raccogliere informazioni.

In conclusione possiamo affermare che Youtube è un Social Network sempre più utilizzato, grazie alla capacità di coinvolgere gli utenti tramite video di grande impatto.
E’ diffuso sempre di più la voglia di condividere le proprie esperienze e momenti importanti della propria vita e in un mondo fatto di immagini, i video risultano uno strumento comunicativo fondamentale.
Un aspetto da aggiungere alle qualità più apprezzate di Youtube è la possibilità di visualizzare e pubblicare i contenuti in modo gratuito.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su