Cos’è la Lead Generation

Quando si parla di Lead Generation si intendono tutte quelle tecniche che servono per trasformare un potenziale cliente in un contatto da poter coltivare con il tempo.

Generalmete per fare lead generation hai bisogno di un percorso che il tuo potenziale cliente farà al fine di ricevere qualcosa di prezioso ed interessante in cambio della sua mail.

Questo percorso viene comunemente chiamato Lead Generation Funnel o ancora meglio Lead Funnel.

Lead Generation o Lead Funnel?

Il Lead Funnel, o imbuto, non serve solo per attirare persone da trasformare in lead.

Un Lead Funnel fatto bene, tI serve per costruire ed ottenere la fiducia da parte dei tuoi contatti; ti sere a convertire i Lead in Clienti; ti serve a far percorrere al tuo cliente il percorso verso la consapevolezza che tu hai l’offerta adatta a lui e che tu sei l’unica sua soluzione: ti serve per recuperare i costi del marketing e per trovare nuove forme di collaborazioni e nuovi servizi o prodotti.

Come si crea un Lead Funnel?

Un funnel per fare lead è composto da almeno 6 elementi:

  1. Il lead magnet
  2. La pagina di atterraggio
  3. La pagina di double-optin
  4. La pagina di ringraziamento
  5. La prima mail con il Lead Magnet
  6. La sequenza Email

Il Lead Magnet

Il lead magnet è un qualcosa per cui il tuo lead è disposto a lasciare la sua mail per ottenerlo.

Puoi creare un Lead magnet sotto forma di PDF o di video o di un semplice testo o ancora sotto forma di foglio ci calcolo e così via.

La pagina di atterraggio

La pagina di atterraggio non è altro che una pagina che contiene il modulo per la registrazione alla lista contatti o mailing list.

Esistono diversi modelli di pagina e nel tempo i marketer ne hanno provato i benefici testando le conversioni.

Da parte mia la pagina migliore per convertire un prospect in lead è una pagina molto semplice che contiene una promessa di trasformazione e un modulo per la registrazione.

In questo Wire Frame ti sarà possibile capire di che parlo:

In questo caso ti basterà cliccare su quel pulsante download per iniziare la procedura di acquisizione contatto e quindi di registrazione lead.

La pagina di double-optin

Da prima che arrivasse il GDPR io ho sempre utilizzato il double opt-in perchè lo consiudereo il miglior modo per fare lead di qualità. Questo vuol dire che il nostro prospect dopo che avrà registrato la sua mail dovrà convalidare la sua registrazione cliccando su un link che gli sarò spedito pochi secondi dopo.

La pagina di double opt-in non è altro che la pagina dove dici al tuo lead che ha fatto tutto nella maniera corretta ma che ancora manca un passaggio e quindi lo inviti a scaricare la mail che gli hai spedito così da convalidare la registrazione ed ottenere il magnet.

La pagina di ringraziamento

Quando il tuo lead avrà completato la registrazione riceverà un messaggio che gli indicherà che la registrazione è avvenuta con successo.

A questo punto ci sono 2 scuole di pensiero o meglio ci sono 2 modi da utilizzare per consegnare il tuo magnet.

La prima mail con il Lead Magnet

  • Puoi inserire un pulsante di download nella pagina di ringraziamento
  • Puoi spedire una mail successiva dove oltre al link per il download potrai inserire altre informazioni preziose.

Non c’è “giusto o sbagliato” forse dipende da cosa hai promesso al tuo lead o forse dipende da come decidi di far interagire il lead con la tua sequenza di mail ma di fatto entrabe le soluzioni sono perfette perchè il tuo prospect è appena diventato un lead.

La sequenza Email

Adesso che il tuo lead è caldo, sa che riceverà altre mail da parte tua quindi per evitare di dimenticarti della sua esistenza è bene creare una sequenza di mail di nurturing che con cadenza arriveranno direttamente dentro la sua casella di posta con tuoi messaggi pieni di informazioni che lui si aspetta da te o dal tuo business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su