Braccio microfono – Migliori 5 – Quale scegliere

Molto spesso quando acquistiamo un microfono per realizzare i nostri video tralasciamo un aspetto importante, ovvero quello relativo all’acquisto del braccio microfono adatto a sostenerlo.

È un errore molto comune, che tuttavia è meglio non commettere in quanto rappresenta un supporto ottimale per il microfono e ci aiuta sensibilmente durante il nostro lavoro o mentre ci dedichiamo al nostro hobby, migliorando di molto le nostre prestazioni e rendendo l’attività di registrazione molto più comoda.

Esistono in commercio diverse tipologie di braccio per microfono, adatti a tutte le esigenze: possiamo trovare infatti prodotti utili nelle sale di registrazione più grandi e quelli per sale di registrazione più piccole, cosi come possiamo facilmente trovare supporti a seconda dell’attività che dobbiamo svolgere.

Sia che usiamo il microfono per amplificare, cantare o registrare, infatti, se disponiamo di un supporto, quest’ultimo agevolerà sensibilmente in nostro lavoro.

Vediamo quindi insieme, in questa piccola guida, come scegliere il miglior braccio microfono maggiormente adatto alle nostre esigenze.

Miglior braccio per microfono

Il miglior braccio porta microfono da studio

Rode PSA1 Braccio Portamicrofono da Studio Professionale, Nero
8.496 Recensioni
Rode PSA1 Braccio Portamicrofono da Studio Professionale, Nero
  • Supporta microfoni di peso compreso tra 700 grammi e 1,1 kg

Il miglior braccio microfono a forbice

Sale
Supporto per Microfono, TONOR Supporto per Mic a Forbice con Braccio Regolabile a Sospensione con Filtro Pop, Mic Clip, Morsetto Potenziato Aggiornato per Blue Yeti Nano Snowball e Altri Mic (T20)
5.362 Recensioni

Il miglior braccio microfono a forchetta

Sale
NEEWER Supporto Microfono con Braccio a Forbice Regolabile Stand Mic Carico Massimo 1kg per Studio Radiofonico, Studi di registrazione, Palcoscenico. Compatibile con Blue Yeti Snowball Yeti X ecc.
18.509 Recensioni
NEEWER Supporto Microfono con Braccio a Forbice Regolabile Stand Mic Carico Massimo 1kg per Studio Radiofonico, Studi di registrazione, Palcoscenico. Compatibile con Blue Yeti Snowball Yeti X ecc.
  • Si prega di notare: max. Il diametro della clip del microfono è di 32 mm; il microfono e la maschera del filtro non sono inclusi. Il microfono Yeti X Blue yeti snowball può essere montato direttamente sul supporto del braccio tramite un adattatore a vite da tre ottavi di pollice a cinque ottavi, NON utilizzarlo con il supporto antiurto per evitare instabilità.

Il miglior braccio microfono con adattatore

HAUEA supporto microfono regolabile professionale braccio per microfono con Ragno e adattatore per studio registrazione programma TV, Compatibile con microfono blue yeti (braccio per microfono)
660 Recensioni
HAUEA supporto microfono regolabile professionale braccio per microfono con Ragno e adattatore per studio registrazione programma TV, Compatibile con microfono blue yeti (braccio per microfono)
  • ♪♫【Compatibilità】Non solo compatibile con il normale microfono da studio, ogni supporto per microfono viene fornito con adattatore, in modo che sia compatibile con lo blue yeti o altri microfoni più grandi. Questo clip microfono può supportare il diametro del microfono fino a 55 mm.

Il miglior braccio porta microfono Blue Yeti Snowball Blue Yeti Nano

Neewer Stand di Microfono NW-35 Professionale Aggiornato Più Stabile, Adatto a Blue Yeti Snowball Blue Yeti Nano, Braccio a Forbici con Cinghie per Cavo, Massima Capacità Carico 1,5kg (Nero)
324 Recensioni
Neewer Stand di Microfono NW-35 Professionale Aggiornato Più Stabile, Adatto a Blue Yeti Snowball Blue Yeti Nano, Braccio a Forbici con Cinghie per Cavo, Massima Capacità Carico 1,5kg (Nero)
  • PRODOTTO MOLTO PRATICO: Lo stand è progettato per i lavori pesanti, è in grado di sostenere 1,5kg al massimo. Grazie al convertitore 3/8” a 5/8”, è applicabile non solo ai microfoni pesanti come Blue Yeti Snowball Microphone & Blue Yeti Nano, ma anche a degli altri più leggeri. ATTENZIONE: Ci sono lo stand di microfono, le cinghie di fissaggio per cavo e il convertitore 3/8”-5/8” nel pacchetto.

Tipologie di braccio microfono

Possiamo trovare in commercio essenzialmente due tipologie di bracci microfono: quelli classici e standard del tipo ad asta e quelli con il braccio flessibile che sono chiamati anche a forbice oppure a collo d’oca.

La differenza tra i due risiede nel diverso tipo di utilizzo
il braccio microfono ad asta è solitamente più stabile e viene utilizzato durante le performance canore o nel corso di presentazioni.
Il braccio a forbice, invece, si caratterizza per una maggiore flessibilità ed è indicato in modo particolare per essere utilizzato da quanti devono usare il microfono lavorando da casa o in uno studio di registrazione, magari fissandolo a una parete o al tavolo, cosi da poter comodamente procedere alle varie registrazioni e avere la strumentazione di controllo comodamente a vista e a portata di mano.

Come scegliere il miglior braccio microfono

La scelta del braccio per microfono più adatto alle nostre esigenze deve essere fatta guardando ad alcuni aspetti relativi all’utilizzo che dobbiamo fare del nostro microfono.

braccio microfono - Ragazza seduta alla scrivania che parla al microfono sorretto dal braccio porta microfono

Molto importante è, infatti, stabilire preliminarmente:

  • a cosa ci serve il braccio microfono;
  • quanti microfoni vogliamo utilizzare per il braccio;
  • l’ambiente nel quale ci occorre.

Il primo aspetto che ci porta a scegliere il braccio microfono in base all’utilizzo che dobbiamo farne e quindi valutare l’acquisto di un prodotto che possa essere maggiormente indicato per cantare, divertirci con il karaoke, fare delle registrazioni o utilizzarlo per il gaming, quindi divertirci con la nostra consolle di videogiochi.

Occorre poi stabilire quanti tipi di microfono vogliamo utilizzare sul nostro braccio: esistono infatti diversi tipi di microfono, tutti con caratteristiche specifiche diverse, dalla forma al peso, i quali non sempre si adattano facilmente a tutti i tipi di supporti.

Infine, per la scelta del braccio microfono più adatto alle nostre esigenze, è molto importante valutare anche l’ambiente nel quale dobbiamo utilizzarlo.

Considerare quindi, da questo punto di vista, quanto spazio abbiamo a nostra disposizione per fissare il braccio microfono per esempio sul tavolo da lavoro e poter scegliere cosi un modello più flessibile oppure più rigido.

Infine un ultimo aspetto, ma non certamente meno importante degli altri, riguarda il nostro budget che abbiamo a disposizione.

A seconda, infatti, di quanto possiamo spendere per l’acquisto di un braccio microfono, possiamo orientare la scelta verso tipologie di modelli essenziali e semplice, o più performanti e ricchi anche di altri accessori.

Caratteristiche di un braccio microfono

L’acquisto di un braccio microfono richiede anche di valutare attentamente alcune delle caratteristiche proprie del prodotto, al di là di quello che è l’utilizzo per il quale ci occorre. A tal proposito, è importante valutare i seguenti aspetti di un braccio per microfono:

  • gli aspetti estetici relativi al colore e alla presenza di molle nascoste o a vista;
  • la capacità del carico e della portata;
  • la lunghezza e l’estensione del braccio;
  • il materiale con il quale è realizzato;
  • il peso;
  • la presenza di eventuali accessori.


Gli aspetti estetici sono una parte non trascurabile della scelta di un braccio microfono: infatti, a seconda dell’ambiente e della consolle che utilizziamo possiamo scegliere un braccio che abbia una tonalità di colore più opaca o scura, quindi sul nero, oppure orientarci verso prodotti dai colori più chiari.

Molto importante è il discorso relativo alle molle di supporto, le quali in alcuni modelli sono a vista mentre in altri sono nascoste da apposite coperture.

Sempre relativamente all’aspetto estetico, i bracci microfono ideati per il gaming possono avere diversi colori e design, alcuni dei quali è possibile ance personalizzarli secondo il proprio gusto.

Molto spesso, inoltre, i bracci per il gaming sono anche forniti con una serie di accessori inclusi, come ad esempio le cuffie.

La capacità di carico e la portata sono un altro aspetto anch’esso molto essenziale, in quanto in base al tipo di microfono che utilizziamo dobbiamo orientare la nostra scelta verso l’acquisto di un braccio che abbia una portata più o meno maggiore.

In commercio possiamo trovare supporti la cui portata oscilla mediamente tra un chilogrammo e 2,5 chilogrammi di peso.

Altro aspetto da considerare è quello relativo alla lunghezza e all’estensione del braccio microfono.

A seconda delle nostre necessità, infatti, potremmo avere bisogno di un supporto che abbia una lunghezza maggiore o minore di un metro e un’estensione tale da permetterci di poterlo utilizzare anche stando distanti.

Per quanto riguarda il materiale con il quale sono realizzati i bracci per microfono, in commercio possiamo trovare prodotti realizzati in acciaio e in metallo: i primi sono solitamente più solidi e robusti, oltre ad avere anche un design più ricercato ed essere quindi più eleganti.

Più commerciali, ma comunque affidabili e solidi, sono i bracci realizzati in metallo e non è raro trovare prodotti che sono un insieme dei due elementi: il corpo principale del braccio è realizzato in acciaio mentre le altre parti, come per esempio le staffe allungabili, sono realizzate in metallo.

È possibile trovare anche modelli che sono realizzati in materiale di plastica dura, certamente non scadenti e che prediligono più l’aspetto funzionale e pratico piuttosto che quello relativo alla bellezza e al design.

Il peso è un altro aspetto essenziale che dobbiamo considerare nella scelta del braccio microfono più adatto alle nostre esigenze. Solitamente questi supporti non hanno un peso eccessivo, sono caratterizzati dall’essere molto leggeri e infatti in commercio possiamo trovarne diversi modelli il cui peso varia da un chilo sino ad 1,5 o al massimo due chili.

Accessori di un braccio microfono

Quando dobbiamo scegliere quale braccio microfono acquistare, dobbiamo prestare attenzione anche agli accessori offerti ed eventualmente presenti con il prodotto.

Non è raro infatti trovare modelli di bracci microfono dotati di una serie di funzionalità che lo rendono più comodo e performante, nonché adatto a diversi utilizzi.

Tra questi accessori, molto utili possono essere i filtri pop, i vari supporti antigraffio e antiurto nonché la borsa per poter riporre e trasportare comodamente il nostro braccio unitamente al microfono che utilizziamo.

Tra gli accessori sicuramente molto comodi e utili in dotazione alla maggior parte dei bracci microfono è il sistema antivibrazione.

Quest’ultimo si rivela particolarmente utile quando dobbiamo utilizzare il braccio su di una scrivania sulla quale abbiamo un computer o altra strumentazione che utilizza una ventola: le vibrazioni della ventola, infatti, possono causare dei rumori che vengono rapidamente trasmessi al braccio agganciato alla scrivania, rumori che possono anche disturbare la nostra regitrazione.

Il filtro antivibrazione risolve questo problema consentendoci di lavorare senza questo fastidioso rumore di fondo.

Inoltre, nel caso che dobbiamo utilizzare il braccio con diversi tipi di microfono, prestiamo attenzione alla presenza o meno degli adattatori filettati per cambiare la testina dell’alloggio del microfono, adattatori che sono particolarmente utili quando dobbiamo utilizzare delle tipologie di microfono più pesanti.

Aspetti positivi nell’uso di un braccio microfono

Come abbiamo avuto modo di vedere, l’acquisto di un braccio per il microfono richiede la valutazione di diversi aspetti e caratteristiche, che vanno analizzate con attenzione al fine di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e necessità.

Acquistare un braccio microfono garantisce una serie di comodità e di vantaggi connessi all’uso del microfono che semplificano il lavoro o la nostra attività.

Grazie a un braccio microfono è possibile registrare in maniera molto più veloce essendo il dispositivo, come abbiamo visto, facile da usare in poco tempo.

Ci aiuta anche ad avere molto più spazio sul piano di lavoro, dando l’idea di una scrivania altamente professionale, o sulla postazione di gaming senza sottrarre cosi posto ad altri oggetti che sono necessari.

Inoltre, tra gli aspetti positivi connessi all’uso di un braccio microfono, non è da sottovalutare la comodità che ci consente di avere in postazione unita alla possibilità di avere una postura migliore cosi da evitare sia fastidi alla schiena che favorire un miglior suono della voce.

I bracci microfono, in conclusione:

  • sono molto facili da montare e da usare, non richiedendo tempo per assemblarli ne tanto meno presentano difficoltà particolare connesse al loro utilizzo;
  • cosi come sono facili da montare, facilmente possono essere smontati e riposizionati su diversi supporti;
  • hanno la caratteristica di essere molto resistenti grazie ai telai in acciaio con il quale sono realizzati;
  • i bracci, oltre a essere regolabili e pieghevoli si possono anche ritrarre, in modo tale da facilitarne ancora di più lo spostamento e il trasporto;
  • hanno la caratteristica di essere facilmente regolabili sia in altezza e sia per quanto riguarda l’angolazione, cosi da essere perfettamente adattabili a tutte le nostre esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su