Come realizzare un corso online che vende

Prima di entrare nel vivo di questa incredibile guida, voglio farti una premessa che a mio avviso è doverosa.

Realizzare, lanciare e vendere corsi online è una delle attività più stabili, formative e soddisfacenti che tu possa fare.

SI esattamente! Ho detto stabile!

E lo dico con cognizione di causa, perché i corsi digitali, ti danno la possibilità di creare una tua personale presenza online, con dei veri clienti ,che sono tuoi e rimarranno tuoi per sempre, a differenza della maggior parte delle attività che si possono creare sul web, che dipendono quasi per intero da altri soggetti come Amazon, Google, Facebook e terzi.

E’ incredibile quante aziende, imprenditori e freelance, fondano il loro modello di business sulla possibilità che da un giorno all’altro, un soggetto esterno possa farli chiudere a loro insaputa, anche se le cose stavano andando a gonfie vele.
Parlo di Dropshipper, affiliati, self publisher, advertiser, SEO etc…

Tutte attività remunerative e belle, che ho fatto anche io con successo, ma che dipendono interamente da qualcuno o qualcosa, che da un giorno all’altro può decidere di farti chiudere.

Siti scomparsi da Google per penalizzazioni o declassamenti, account amazon chiusi e business manager bloccati per sempre da Facebook, libri ritirati, prodotti non più disponibili per i mercati etc…

Realizzare e vendere corsi online, invece, ti mette nelle condizioni sin da subito, di capire che attraverso la tua conoscenza e i contatti che riesci a generare, puoi ottenere un business solido.

Inoltre, è un business affascinante e stimolante, hai sentito mai il detto “chi insegna impara?”.

Bene, quando insegni quello che sai, credimi, che impari un sacco di cose. Ecco perché affermo che l’attività di corsi online è formativa.

Non ho finito, ho detto anche che è soddisfacente e questo perchè per avere un’attività di corsi online prospera, devi rispettare il primo comandamento delle leggi fondamentali di questa tipologia di business, ovvero, devi offrire ai tuoi utenti le migliori informazioni che loro stanno cercando, e quando

gliele avrai fornite, e loro le avranno assimilate, riceverai dei messaggi con complimenti, consigli, informazioni aggiuntive e sarai veramente soddisfatto del tuo lavoro, perché avra’ aggiunto valore alla vita di altre persone.

Questo è uno dei punti più belli di questo business!

Ma potresti anche decidere di non fornire grande valore e improvvisamente tutto diventerebbe buio, cupo e poco soddisfacente.

Prova, anche solo per un attimo, a pensare di vendere ad un prezzo alto un libro di 3 pagine, che dice cose superficiali ad una persona che cerca approfondimenti.

Scommetto che già ti senti in difficoltà e a disagio, il che è normalissimo, perché sai dentro il tuo cuore che stai andando dentro una tempesta, che ti porterà distruzione e catastrofi di grandi entità.

Guarda come cambiano le cose e la prospettiva:

Pensa di vendere un bel manuale corposo e ricco di informazioni, che, non solo aiuta il tuo pubblico a raggiungere il suo obiettivo, ma gli da anche indicazioni aggiuntive preziose, importanti e fresche, magari che non avrebbe

trovato da nessun’altra parte e che non si aspettava nemmeno di ricevere.

Ti rendi conto della differenza?

Questo passaggio è fondamentale per stare in pace con te stesso e con le leggi che governano questa tipologia di business.

Questo è un modo stupendo per creare una rendita per te e per la tua famiglia aiutando gli altri a raggiungere obiettivi, a formarsi e ad ottenere ciò che vogliono.
Che sia realizzare un giardino zen o imparare a suonare il violino o ancora imparare a giocare a bridge o a scrivere un romanzo in 6 mesi o altro ancora…

Adesso non voglio fare il saputello e non voglio passare per quello che millanta cose e straparla, ma sono sicuro che sarai d’accordo con me se affermo, che, la ricchezza non si produce né pensando ne sognando quello che vuoi, ma si può ottenere creando e producendo valore per i tuoi clienti.

Credo sia una visione abbastanza lucida, no?

Bene! lavorare per dare valore agli altri mi pare sia un ottimo punto di partenza.

Realizzare corsi online è una figata stratosferica non solo per le cose che ho scritto prima, ma anche perché se farai tutto nel modo giusto, riuscirai a moltiplicare te stesso sfruttando le tue conoscenze.

Sembra incredibile ma i corsi online danno i super poteri.

Ci sono almeno 4 principali vantaggi che voglio mostrarvi e che mi spingono ad insegnare come fare, lanciare e vendere corsi online.

1) Riuscirai a moltiplicare te stesso

Ecco la differenza sostanziale con chi fa lo stesso lavoro ma di presenza. Parlo di insegnanti o di formatori che ogni giorno si recano nella loro aula per spiegare la “lezione” ai loro studenti.

In questo business funziona in modo diverso.

Tu registrerai il tuo corso una volta sola e poi lo potrai vendere tutte le volte che vorrai, non c’è un limite.

Una volta che avrai registrato e messo online tutto il materiale, potranno iscriversi 10 o 100 o 1000 persone o anche 10000.

2) Aumenterai le tue possibilità di entrate

Chi comprerà il tuo corso sarà molto propenso ad acquistare nuovamente da te, magari una consulenza o una sessione di coaching personalizzata o altri prodotti.

3) Puoi spostarti e lavorare da qualsiasi

parte

Puoi fare questo da qualsiasi parte del mondo e non hai bisogno di un super ufficio.

Puoi registrare il corso da casa, dalla tua auto, dal divano o mentre passeggi per strada, l’importante è che dai realmente quello che le persone vogliono e che il valore delle tue informazioni sia alto.

4) Costi bassi e margini alti

Il costo di produzione è una tantum, e di conseguenza qualsiasi corso tu metterai in vendita avrà dei margini alti pur

non dovendo alzare il prezzo chissà quanto, il che vuol dire che la tua attività sarà sostenibile e con il giusto impegno sarà proficua nel tempo.

Questo è fantastico!

Riesci a trovare, al giorno d’oggi ,un altro business che non necessiti di un capitale considerevole di ingresso?

Nel business dei corsi online il budget per entrare non è alto, anzi a dire il vero è abbastanza basso.

La presenza di un livello di accesso così basso, potrebbe portare ad errori di valutazione rispetto alla scelta della nicchia di mercato, in quanto ritenuta troppo affollata.

la verità, invece, è che la maggior aprte delle persone che fanno un corso e lo vendono online, non hanno un metodo affidabile per crearlo, lanciarlo e venderlo e quindi falliscono nel giro di pochi giorni.

Iniziare a vendere un corso online, non è quindi una mossa adatta a tutti ma è sicuramente adatta a chi, con metodo, vuole iniziare aiutare le persone a risolvere i loro problemi.

in questo tipo di business la paura del fallimento può essere cancellata seguendo le piccole accortezze di cui ho parlato in questo file.

Quindi la prossima volta che vedrai un corso online realizzato dall’ennesima persona che ha deciso dall’oggi al domani di improvvisarsi, guardalo con gli occhi di chi sa perfettamente che nella maggior parte dei casi non sta vendendo nulla.

Ma visto che abbiamo parlato di facile accesso a questo business, è bene rispettare il focus di questo incredibile PDF e passare ai 3 principali step per creare un corso online profittevole che duri nel tempo.

In effetti è molto più semplice di quello che pensi, solo che le persone fanno sempre tutto il contrario di quello che dovrebbero fare.

Per creare un’attività profittevole con il tuo corso ti basta seguire questi 3 step

1) Identifica un mercato dove ci sono persone felici di conoscere le informazioni che possiedi
2) Crea il prodotto che vogliono e che risolve i loro problemi

3) Offrilo a loro in modo convincente.

Semplice no? o Forse no?

Questi 3 sono gli step essenziali dietro un mondo da scoprire, dove l’unica cosa che ti serve è un buon metodo per non sbagliare e per non fare la fine di tutte quelle persone, che si approcciano a questo tipo di attività online, con l’intento di fare solo soldi pensando di vendere “merda riscaldata” al primo che passa.

Identificare il pubblico ed il mercato a cui rivolgerti può sembrare un’impresa impossibile, ma ti assicuro che non lo è affatto ed è proprio qui che si inizia a fare la differenza fra chi sa creare un’attività di corsi e chi invece fa l’amatore.

L’errore che spesso si fa è quello di applicare il copy persuasivo ad una pagina di vendita e poi sponsorizzarla su Facebook.
Ma nessuna di queste cose, utilizzate in questo modo, ha un vero impatto sulla tua attività.

Voglio dire, puoi creare i testi migliori e le pagine più belle ma se alle spalle non c’è una ricerca di mercato ben fatta ed un pubblico che ti conosce e sa cosa stai facendo, come lo stai facendo e perché lo stai facendo, sarà tutto inutile.

Potresti sprecare ore ed ore a creare il tuo corso, il tuo ebook o il tuo file audio per poi scoprire che quello che stai facendo non interessa a nessuno.

Capisci il sistema?

Devi trovare un mercato dove ci sono persone che hanno problemi e che hanno bisogno di aiuto, in questo modo potrai ottenere le informazioni che ti necessitano per creare il tuo corso profittevole online.

Il processo che ti porta a trovare il il tuo pubblico, il mercato di riferimento e a capire quale corso vendere, è il più importante in assoluto.

Da oggi in poi prova a concentrarti su questi aspetti ed a raccogliere le mail dei tuoi possibili clienti dentro un sistema che ti permetterà di poter inviare loro delle comunicazioni mirate.

Appena tutto sarà pronto potrai fare loro la tua offerta e succederà che molti contatti ti ascolteranno, altri si cancelleranno ma alcuni saranno disposti a comprare la tua offerta ed una volta che avranno comprato e saranno felici di ricevere i tuoi consigli, potrai proporgli altri prodotti e altre informazioni di alto valore.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top